Isolabella della Croce è BIONEUTRAL

Il Pinot nero

Il pinot nero di Isolabella della Croce
11.000 barbatelle ad ettaro
: una densità straordinaria per il pinot nero messo a dimora nel 2007. Un’intensità tale da indurre la pianta a ridurre la parte “verde” e concentrare nell’acino tutte le sue essenze.

mappa percorsi

mappa_menu

 

IL PROGETTO TERRA PROTETTA DI LOAZZOLO

 

 


MANTENERE E PROTEGGERE LA MAGIA UNICA DI QUESTA TERRA

E DEI SUI FRUTTI

 

logo_loazzoloTra le colline dell’Alta Langa Astigiana, incastonata in un anfiteatro naturale a più di 500 metri sul livello del mare, Loazzolo è tra le più piccole DOC d’Italia.


Siamo legati da generazioni a questo territorio e con la consapevolezza di avere in dote un patrimonio naturale unico, che appartiene prima di tutto a se stesso oltre a chi ne sa riconoscere il valore, abbiamo deciso di intraprendere il Progetto Terra Protetta.


Non potremo decodificare tutti i segreti di questo terroir così spiccatamente vocato alla produzione di vini d’eccellenza, perché il mistero della bellezza va oltre il pensiero razionale, ma impegneremo le nostre forze umane ed economiche per proteggerlo e perpetuarlo, grati ad ogni vendemmia che saprà raccontarci una storia di umana dedizione e di fruttuosa alleanza con la natura.

 

Lodovico, Maria Teresa e Luigi Isolabella della Croce

 

 


Salvaguardia dei vigneti con PENDENZA SUPERIORE A 50%
caratteristica tipica di Loazzolo dove si arriva anche al 80%! Senza l'opera dell'uomo questi terreni sarebbero abbandonati con danni notevoli al Paesaggio. Il nostro Progetto si inserisce nella nuova Selezione di Vigneti Surì operata del Consorzio del Moscato
La sperimentazione EROICA
nei nostri terreni trovano spazio vitigni acclimatati come il Pinot e il Cabernet; nel 2007 abbiamo impiantato il vigneto "La Vela" di Pinot nero considerato irripetibile per le sue caratteritiche estreme in termini di pendenza e di % di ceppi per ha (oltre 11.000). Un’intensità tale da indurre la pianta a ridurre la parte “verde” e concentrare nell’acino tutte le sue essenze.
Salvaguardia dell'ECOSISTEMA di Loazzolo
Compensazione di CO2; la misuriamo e grazie al Bosco che convive naturalmente col vigneto siamo a credito dopo il calcolo della produzione di Co2 derivata dal trasporto del vino su ruota.
Non utilizzo di diserbanti chimici

 

 

Progetto terra protetta Loazzolo

Tutti i diritti riservati © 2011 - Borgoisolabella S.S   Regione Caffi, 3 14051 LOAZZOLO (AT) - Italia - Tel. +39 0144 87166 - Fax +39 0144 857303 - P.IVA 01292290051


Home | Disclaimer | Mappa del sito | Trattamento privacy

Il sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione Leggi di più.